Innovazione nella Ciutad Romana di Pollentia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Dopo mesi di lavoro è quasi pronto il percorso interattivo all'interno della Ciutad Romana di Pollentia. Il progetto realizzato da In Media Solutions, società catalana, in collaborazione con Skylab Studios, prevede la realizzazione di una serie di totem esplicativi posti in ogni tappa del percorso archeologico. A queste strutture è stata aggiunto l'utilizzo di QrCode e Chip NFC, grazie ai quali accedere ad una piattaforma sul Cloud dove sono custoditi contenuti multimediali che ne miglioreranno la comprensione e l'accessibilità. La città romana di Pollentia si trova appena fuori dalle mura medievali di Alcudia, a poche centinaia di metri dalla chiesa di Sant’Anna, tra le 2 grandi baie della costa orientale di Maiorca. Fondata intorno al 123 a.C., dopo la conquista dell’isola da parte del console Cecilio Metello Qintus, Pollentia divenne nei primi 3 secoli dopo Cristo la città romana più importante delle Baleari. Oggi l'area archeologica sarà tra le più innovative e accessibili della Spagna proprio grazie a questo sistema di informazione interattivo con il quale poter aver informazioni in più lingue, essere geolocalizzato, scoprire in modo più approfondito la storia e l'architettura dell'antica città romana grazie, anche, a delle ricostruzioni in 3d visibili sul proprio telefonino. A chiudere l'esperienza della visita un video, realizzato con una flotta di droni, per vedere la città dall'alto e capirne l'incredibile struttura e un simpatico quiz interattivo, per i più piccoli, per aiutarli nella comprensione della visita. L'idea proposta dalla società InMedia, che ne ha curato tutti i dettagli, è stato realizzato dagli archeologi della Ciutad Romana di Pollentia e dalla società italiana Skylab Studios che ha realizzato il sistema interattivo basato sull'uso di Qr Code e Chip NFC.skylab-studios-pollentiaweb

20106831_10154904427673251_146127642605429425_n

Nessun commento ancora

Lascia un commento